Una bionda dal sapore antico: la Intra Moenia

Se nell’appuntamento della scorsa settimana vi avevamo deliziato con una birra che vi avrebbe fatto tornare in mente e canticchiare una famosa canzone del passato, questa settimana ve ne proponiamo una che rimanda alla lingua madre per eccellenza, il latino.

Il nome della bevanda di cui stiamo per parlare è infatti “Intra Moenia”, espressione latina che significa “tra le mura della città” e fa sicuramente riferimento alle mura dei castelli che danno il nome al birrificio che la produce.

Questo infatti si chiama proprio “Birrificio dei Castelli”, ma non lasciatevi ingannare dal nome, a differenza del vostro birraio che in un momento poco sobrio pensava che questo si trovasse nella zona dei Castelli Romani, spiazzato anche dal nome latino della bevanda.

Non è cosi, questa azienda opera infatti in tutt’altra regione, le Marche, precisamente ad Arcevia, in provincia di Ancona. Il paese possiede ben nove castelli medievali che si ergono nei pressi del birrificio, il quale lavora con una ben precisa filosofia: produrre birra artigianale priva di conservanti e non sottoposta a filtrazione e pastorizzazione.

Inoltre, un’altra particolarità è che tutte le sue birre possiedono nomi latini, non solo quella che vi stiamo per presentare.

arcevia.jpg
Veduta di Arcevia

Dunque, la Intra Moenia è una Cream Ale dal colore giallo brillante e dalla schiuma compatta; presenta una gradazione alcolica pari al 4,4% ed un livello saccarometrico di 10.5 gradi Plato.

All’olfatto si percepiscono subito note floreali ed erbacee a cui fa seguito una fragranza di cereali. Si tratta di una birra molto beverina prodotta con malto e fiocchi di mais che lascia un gradevolissimo gusto leggermente amaro nel finale.

Si accompagna facilmente con antipasti delicati e piatti di carne bianca e pesce, ma come ogni birra light che si rispetti può essere abbinata a qualsiasi cosa vi piaccia: de gustibus non disputandum est, recita lo slogan del Birrificio Castelli!

L’altro minimo comun denominatore con le altre birre di cui vi abbiamo parlato è senza dubbio il gustarle in queste calde giornate estive.

Anche con questo appuntamento abbiamo concluso, il vostro birraio vi saluta e vi aspetta la prossima settimana!

 

wbresize
La birra

 

Alessio Minotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...